Ad un certo tempo gli esperti di salute mentale avevano dubbi riguardo alle persone che praticano il BDSM riguardo la loro salute mentale. Poi l’associazione degli psicologi americano ha fatto un grande passo con la pubblicazione del Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders (DSM-5) nel 2013. Per la prima volta nella storie furono introddotte linee chiare tra le persone consenzienti che praticano diverse pratiche sessuali come il BDSM , e quelli che forzano gli altri a questi comportamenti contro alla loro volontà. (fonte)

Disturbo Medico

Ciò significa che semplicemente sperimentare con, per esempio frusta e catere non è più una malattia mentale in se ed e giustificata e non richiede un intervento medico, secondo il manuale.

Esistono però veri disordini sessuali con un tema piuttosto simile. Il disordine del sadismo sessuale, per esempio, comporta infliggere dolore fisico o psicologico a qualcuno per il proprio piacere sessuale. Il disordine del masochismo sessuale invece comporta volontariamente mettersi in una situazione nella quale si è umiliati, picchiati o abusati per il solo scopo di piacere eccitamento sessuale.

La differenza tra i due disordini e la pratica di BDSM è il consenso, nel caso del disordine del sadismo sessale, e il BDSM non passa certi limiti di disagio significativi o comprometto qualcun altro e le sue funzioni come nel caso del disturbo del masochismo.

Speriamo che questo articolo vi abbia aiutato ha capire le differenze, se state cercando modi di esplorare il mondo BDSM vi consigliami i siti Italiani migliori. Mondoadulti ha fatto una selezione di questi siti BDSM proprio per persone come voi.

Una Pratica Comune